Timer pro professional

Software per la mappatura, bilanciamento e standardizzazione dei processi aziendali

Dal 2010 Considi è il distributore ufficiale per tutto il territorio italiano di Timer Pro Professional, un valido strumento di supporto per l’analisi strutturata del processo produttivo finalizzata al conseguimento degli obiettivi di miglioramento desiderati.

Il principio di base sul quale il software si sviluppa è quello di filmare le attività ed i processi nel Genba per poi analizzarli in un secondo momento attraverso metodi statistici ed appositi strumenti messi a disposizione dal programma stesso.

Il video, opportunamente scomposto in micro-attività predeterminate, viene quindi elaborato attraverso l’applicazione di etichette virtuali relative all’obiettivo del progetto in corso, punto di partenza per le successive analisi da effettuare (esportabili anche in formato Excel)

Gli scopi delle attività svolte con il software sono molteplici, tra i principali si sottolineano:

  1. La mappatura dei processi: primo passo per l’ottimizzazione dei processi è la mappatura degli stessi in ogni fase: il video viene quindi suddiviso in sub-sequenze identificando così una serie di attività elementari. ll grado di dettaglio col quale il video viene analizzato può essere molto elevato ed è definibile in base alle specifiche esigenze aziendali.
  2. La misurazione delle prestazioni: il software calcola in modo automatico la durata di ciascuna attività che può essere confrontata in momenti e circostanze diverse. Si definisce quindi la percentuale di processo dedicata ad attività “a non valore aggiunto”.
  3. Il bilanciamento delle attività: le attività di mappatura e misurazione possono essere svolte simultaneamente su più risorse. E’ quindi possibile valutare le tempistiche in gioco per ogni risorsa al fine di ottimizzare il bilanciamento dei carichi di lavoro e misurare il saving ottenuto da eventuali ridistribuzioni delle attività.
  4. Documentazione, standardizzazione e training degli operatori: l’identificazione delle etichette virtuali sulle attività elementari permette di creare un documento (cartaceo e/o multimediale) che definisce in modo automatico lo standard di riferimento del processo in analisi. Tale standard può essere facilmente utilizzato per la formazione degli operatori tramite l’associazione al file video che esemplifica in modo chiaro ed univoco le attività da svolgere.

.