Le persone al centro. Verso una nuova Employee Value Proposition.

7 Febbraio 2024
·

Di Sabrina Caputi

Quale sarà il futuro del mondo del lavoro?

Il Futuro del Lavoro è un tema molto complesso ed in continua evoluzione, influenzato da una serie di fattori, tra cui la tecnologia, l'economia e la società.

Il quarto rapporto sul futuro del lavoro del World Economic Forum intitolato ‘The Future of Jobs Report 2023’ analizza le evoluzioni in atto:

  • Da qui al 2027 verranno creati 69 milioni di nuovi posti di lavoro e ne saranno eliminati 83 milioni, il che si traduce in una diminuzione del 2% dell'occupazione attuale (14 milioni di posti di lavoro)
  • Le tecnologie digitali avranno un ruolo centrale
  • I posti di lavori a più alto tasso di crescita sono quelli legati alla digitalizzazione, allo sviluppo dell’intelligenza artificiale, alla sostenibilità, alla salute, al benessere, ai servizi sociali, all’istruzione e formazione
  • Al contrario, i posti di lavoro a rischio di scomparsa sono quelli che possono essere automatizzati o svolti da algoritmi, es. lavori di amministrazione e segreteria ripetitivi e automatizzabili, call center e lavori di routine
  • Saranno richieste ai lavoratori nuove competenze e si stima che il 60% dei lavoratori entro il 2027 avrà bisogno di un’adeguata formazione

Con il progresso della tecnologia, è indubbio che alcuni ruoli lavorativi siano destinati a diventare obsoleti, ma non saranno l'Intelligenza Artificiale, l'Automazione e la Robotica a sostituire le persone. Essi non faranno altro che migliorare quello che facciamo ed il modo in cui lo facciamo (Society 5.0).

Il futuro del lavoro sarà popolato da una tecnologia impiegata e implementata dall'uomo.

Le competenze umane continueranno ad essere insostituibili: la tecnologia le complementerà, ridefinirà i lavori esistenti, li semplificherà piuttosto che sostituirli, consentendo ai lavoratori di dedicare più tempo ai compiti complessi che richiedono il tocco umano, alla risoluzione dei problemi e a mansioni più creative e interessanti e ciò comporterà un cambiamento delle competenze richieste.

Upskilling, reskilling e attività di networking, ossia la capacità di sviluppare relazioni professionali solide, sono tre pilastri indispensabili per affrontare il futuro del lavoro e rimanere competitivi.

I lavoratori del futuro dovranno essere più flessibili, adattabili e capaci di imparare nuove competenze, sia tecniche che trasversali, per rispondere alle sfide e alle opportunità emergenti.

Alcune delle competenze chiave che saranno sempre più richieste:

-Competenze Digitali: comprensione delle tecnologie emergenti (IA, automazione, IoT, VR e AR), uso efficace di strumenti digitali

-Apprendimento Continuo: e rapida acquisizione di nuove competenze

-Pensiero Critico e Risoluzione di Problemi complessi: essenziale per adattarsi a scenari in continua evoluzione

-Creatività e Pensiero Innovativo: pensare in modo non convenzionale e contribuire a processi di innovazione

-Collaborazione Virtuale e Globale: con il crescente lavoro remoto e la globalizzazione, la capacità di collaborare in modo efficace attraverso confini geografici e culturali diventa essenziale

-Abilità Sociali e Intelligenza Emotiva: competenze come l'empatia, la gestione delle emozioni e la comunicazione efficace diventano sempre più importanti

-Competenze in Sostenibilità Ambientale: con un crescente focus sulla sostenibilità, le competenze legate alla gestione delle questioni ambientali diventano cruciali

-Resilienza e Adattabilità: competenza che aiuta a gestire lo stress, a superare le difficoltà e a mantenere un atteggiamento positivo in situazioni mutevoli ed incerte.

La formazione e la cultura dell’apprendimento continuo diventeranno sempre più strategici.

La formazione sarà dinamica, centrata sull'individuo, e incorporerà tecnologie avanzate, come l’IA, per fornire opportunità di apprendimento personalizzate, fruibili in qualsiasi momento e come si preferisce.

Dovrà sempre di più supportare la formazione continua e la riqualificazione delle persone che desiderano spostarsi verso settori in crescita o ruoli diversi e rimanere competitivi nel mercato del lavoro del futuro.

L'apprendimento basato sull'esperienza e l'applicazione pratica delle competenze (anche grazie a VR, AR, gamification) diventeranno sempre più importanti: simulazioni, progetti pratici e scenari reali contribuiranno a consolidare le competenze apprese.

In questa direzione, Considi Academy propone alle proprie aziende clienti interventi formativi che coniugano sempre la formazione teorica a quella esperienziale, mantenendo sempre una connotazione pratica di applicabilità; una formazione che spesso si innesta a supporto dei progetti di innovazione e miglioramento dei processi aziendali, grazie alle metodologie di lean & agile management.

Per questo, oltre che ai corsi e percorsi formativi, sono stati progettati una serie di format che, consolidando best practice CNSD, permettono di fare formazione esperienziale, intesa proprio come Learning by doing.

Un esempio è rappresentato dalla Digital Gear Factory, una vera e propria fabbrica in miniatura dove si possono vedere applicate le tecnologie più avanzate in ambito 5.0. Un laboratorio di apprendimento dove si simula l’impatto di una trasformazione snella di un’azienda manifatturiera e i partecipanti possono seguire l’intero percorso di Lean Trasformation e imparare a misurare e analizzare i dati raccolti utilizzando metodi e strumenti tipici del Lean Thinking.

Maggiori informazioni sui corsi Considi Academy e progetti ad hoc:

    Obiettivo:

    logo considi grigio
    Il nostro obiettivo è aiutare ad incrementare la competitività aziendale grazie ad una strategia industriale che prende vita dall’alta formazione Lean, dall’eccellenza operativa, dall’innovazione digitale e di prodotto. Un percorso di crescita sostenibile chei beneficia delle nuove opportunità tecnologiche dell’Industria 4.0.
    Via A. De Gasperi, 63
    36040 Grisignano di Zocco (VI)
    Via San Martino, 7
    20122 Milano (MI)
    Corso Martiri della Libertà, 3
    25122 Brescia (BS)
    youtube icona azzurrafacebook icona azzurralinkedin icona azzurratweetter icona azzurra
    CONSIDI S.P.A. (SOCIETÀ BENEFIT) | Via Alcide De Gasperi n.63 - 36040 Grisignano di Zocco (VI)
    C.F./P.IVA 03948220284 | Capitale Sociale: 1.000.000 euro i.v. | Iscritta al registro delle imprese di Vicenza numero REA VI-307565
    crossmenu